I Coffee shop di Amsterdam e il proibizionismo: il albore del escursionismo?

I Coffee shop di Amsterdam e il proibizionismo: il albore del escursionismo?

Davanti avvenimento, chiariamo le idee circa fatto ГЁ un Coffee Shop. Con un Coffee Shop, la fondamento minore erotico in quanto trovate Рё il caffРё. Oltre alle bevande tipiche di un mescita, il Coffee Shop vende droghe intuire (durante specifico, canapa e Hashish), ciononostante per determinate condizioni:

. И vietata la vendita di droghe pesanti; . Si possono vendere massimo 5 grammi di fondamento a soggetto durante volta; . Non di continuo и consentita la pubblicitа dei prodotti durante spaccio; . Di ordinario, i minori di 18 anni non possono entrare nй acquistare droghe; . Non si possono cedere bevande alcoliche, esclusa la birra.

Un connubio che persiste da approssimativamente 40 anni, esso frammezzo a i Coffeeshop Olandesi ed i turisti. Complesso ГЁ inaugurato negli anni 70′, in quale momento vennero alla insegnamento il Paradise e il Mellow Yellow. In quella persona anni, caratterizzati dall’apice del movimento “Hippie”, durante Olanda esistevano moltissimi posti in cui poter produrre fumo e partecipare momenti di aggregazione, bensГ¬, tempo la poca comprensibilitГ  del governo Olandese in argomento di droghe intuire, ci si riuniva in posti quantitГ  unito isolati e lontani dal nucleo. Da in questo luogo, per molti imprenditori, lampo’ l’idea di produrre dei posti in borgo, dei veri e propri bar/locali, qualora ci si potesse aggiungere e riunirsi per logorare droghe leggere. La sperimentazione di questi nuovi locali avvenne in sordina dopo il 1972, tuttavia il autentico e preciso sviluppo di aperture si verifico’ nei primi anni 80′, posteriormente approssimativamente 10 anni di incremento di codesto manovra piu’ perchГ© finanziario, culturale.

Il business comincio’ ad crescere presto, suscitando ancora le pressioni di paesi che Francia, America e Germania i quali premevano in la flessione dei Coffeshop, giacchГ© avevano raggiunto quota 480! Continue reading